fbpx

Sicurezza stradale, Nanni: “Intitolazione a Davide Marasco”

Il Consiglio del Municipio VI approva la mozione di Dario Nanni per intitolare una strada o un parco a Davide Marasco, ragazzo ucciso sulla Casilina nel 2019 da un ubriaco al volante

Fonte foto: Fanpage

Negli ultimi anni le vittime della strada sono andate man mano aumentando sempre di più. Davide Marasco, ragazzo di appena 32 anni, è stato tra questi, travolto e ucciso nel maggio 2019 proprio su via Casilina. Si stava recando a lavoro in scooter, quando Naim Xhumari, un cittadino di origine albanese, ha travolto il giovane di Giardinetti guidando un’auto contromano e in stato di ebbrezza. Per un triste scherzo del destino, Davide è morto a 200 metri dal posto di lavoro: era quasi arrivato.

Il consigliere del gruppo Misto del VI Municipio, Dario Nanni, esprime in una nota grande orgoglio per l’intitolazione a Marasco di una via o di un parco, come proposto in una sua mozione.

“Esprimo soddisfazione per l’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio del VI Municipio della mozione che ho presentato per intitolare una strada, una piazza o un parco pubblico a Davide Marasco” – dichiara Nanni – Davide fu travolto e ucciso nel maggio del 2019 su Via Casilina da un veicolo che procedeva contromano. Erano le tre e mezza di notte e Davide stava andando a lavoro. È importante che la nostra città, oltre a ricordare le grandi personalità, ricordi anche ragazzi come Davide che con la loro generosità e il loro senso di responsabilità sono stati un esempio per tante persone. Ringrazio tutti i consiglieri che hanno condiviso e votato quest’atto che è anche un monito e un ricordo nei confronti di tutte le vittime della strada”, conclude Nanni.

Erika Nicole De Bonis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *