fbpx

Scuola, Nanni (Misto): Raggi naviga a vista su nidi e infanzia

La denuncia di Dario Nanni sull’emergenza riguardo gli insegnanti degli asili nido e delle scuole primarie

caos scuola

La situazione del covid riporta in auge vecchie e nuove difficoltà nella gestione dell’apparato scolastico. Sempre più scuole di Roma lamentano una carenza di personale, soprattutto nel settore delle scuole dell’infanzia. “Avevano garantito che entro il 30 settembre sarebbero state pubblicate le graduatorie dei concorsi per i nidi e le scuole dell’infanzia, espletati nel 2019 – scrive in una nota Dario Nanni, consigliere del gruppo Misto al Municipio VI – ma il mese è passato e della pubblicazione non c’è traccia”.

A complicare la situazione, “Si aggiunga che in base alle indicazioni del Campidoglio – continua Nanni – le educatrici e le insegnanti che lavorano in un determinato ambito potrebbero, in caso di esigenze, essere spostate in altre scuole, che ovviamente in una fase come questa non farebbe che aumentare i rischi. Purtroppo, sulle scuole 0-6 anni il Comune di Roma continua a navigare a vista, non rispettando neanche gli impegni presi e gestendo questo fondamentale servizio con poca lungimiranza”.

Le soluzioni provate dalla giunta Raggi non convincono Nanni, che incalza: “Assurdo se si pensa che si è costituita anche una task force, che doveva contribuire proprio ad organizzare il servizio e a garantire la massima sicurezza per le lavoratrici, per i bambini e le loro famiglie. Infine vogliamo ricordare che oggi nelle scuole dell’infanzia capitoline è iniziato il tempo pieno, tutto questo nonostante molte strutture siano ancora sotto organico e quindi non garantendo il miglior servizio per l’utenza e mettendo in difficoltà le insegnanti in servizio”.

Erika Nicole De Bonis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *