fbpx

Da 4 anni rinchiusa in casa: il Municipio non ha soldi per la pedana

Patrizia non può uscire di casa se non trova due persone che la portano fuori di peso. Il Municipio non ha soldi per la pedana e per lei

Patrizia, ormai rinchiusa in casa da oltre 4 anni
Patrizia, ormai rinchiusa in casa da oltre 4 anni

Patrizia ha 65 anni, un enfisema polmonare, polmoni praticamente spariti, due bombole d’ossigeno per sopravvivere e una bombola d’ossigeno piccolina per poter uscire. Lei vive in via della Tenuta di Torrenova, nelle case ISVEUR, è conosciuta e ben voluta da tutti. Ha sempre partecipato alle lotte del comprensorio, sfalciava l’erba quando era in forze, consegnava la posta quando il postino si perdeva nel sistema labirintico dei citofoni. È mamma e nonna. E senza pedana montascale non può uscire di casa se non trova due persone che la sollevino di peso per farle fare i gradini del mezzanino.

“Io non capisco – ci dice Patrizia – perché ci sono due pedane montascale inutilizzate nelle scale affianco alla mia e il Municipio non le sposta. Sono pedane in ottimo stato, non più utilizzate perché deceduti quelli che la usavano”. Ma il Municipio non ha soldi da spendere in queste cose. Eppure, quanto potrà costare un intervento di smontaggio e rimontaggio in due scale adiacenti? Non si tratta di acquistare ex novo un prodotto, si tratta soltanto di spostare una pedana. Questo permetterebbe a Patrizia di uscire a prendere aria e sole.

bombole d'ossigeno

“Io non chiedo tanto – continua Patrizia – vorrei poter uscire di casa. Non ce la faccio più. Vedere la luce del sole, respirare l’aria. Anche andare a prendere un gelato. Perché devono essermi negati questi desideri? Chiedo troppo?” Sulla questione è intervenuto Massimo Fonti, consigliere di Fratelli d’Italia al Municipio VI. Non appena venuto a conoscenza della questione, Fonti si è subito prodigato a sollecitare un intervento dell’amministrazione grillina. L’attuale Presidente della Commissione Patrimonio, Alessandro Stabellini (M5S), ha promesso un sopralluogo per tentare di risolvere l’annoso problema, proprio in seguito alle richieste di Fonti.

Dopo anni d’attesa, finalmente qualcosa sembra muoversi, anche se si tratta semplicemente di spostare una pedana da una scala all’altra. È vero che Roma non è stata costruita in un giorno, però…

Flavio Quintilli

Redazione

Redazione

Questo articolo rappresenta un lavoro redazionale, costruito da più persone e condiviso da tutti gli autori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *