fbpx

Metro C, sottopassi puliti. Che figura di M… Municipio VI

Non ci siamo proprio: Assessore e Presidente Commissione Ambiente si vantano degli interventi di pulizia nei sottopassi Metro C ma vengono sbugiardati da foto e video

Accampamento per i consumatori di crack ed eroina, lungo il sottopasso della fermata Metro C Torre Angela
Accampamento per i consumatori di crack ed eroina, lungo il sottopasso della fermata Metro C Torre Angela

Metro C, sottopassi e sovrappassi puliti: “si concludono gli interventi pulizia, effettuati da AMA, nei percorsi pedonali posti in prossimità delle stazioni metro”. Una dichiarazione roboante direttamente dalla pagina Facebook della Commissione Ambiente: “Dopo anni di abbandono, dopo l’inaugurazione della linea C, restituiamo decoro e sicurezza a pezzi di territorio rimasti nel limbo delle incompetenze”.

Chi di social ferisce, di social perisce. A sbugiardare il Municipio VI sono le foto e i video che circolano su Facebook. Altro che pulizia: discariche a cielo aperto in tutti i sottopassi. In particolare, la situazione della fermata Metro C Torre Angela è al limite dell’emergenza. Anzi: probabilmente è già fuori controllo. Alessandro Cesari ha pubblicato un video in cui mostra le reali condizioni di sottopassi e sovrappassi: degrado, siringhe, accampamenti di tossicodipendenti, assenza d’illuminazione, immondizia al bordo dei passaggi per disabili. Per non parlare di una vegetazione fitta come il Borneo, corrimano assenti, presenza di spacciatori e consumatori notte e giorno.

“Altro che messa in sicurezza – commenta giustamente Cesari – qui è il degrado più totale. Dovreste smetterla di prendere in giro i cittadini, scrivendo cose non vere. La situazione della Metro C Torre Angela è sempre la stessa: non c’è stata pulizia né messa in sicurezza”.

“Restituiamo decoro e sicurezza”, dice il Municipio VI. Eppure, le immagini dicono il contrario. Vi sembra sicuro uscire dalla metro e ritrovarvi in un accampamento per tossicodipendenti, con tanto di bottiglietta per crack e siringhe, senza illuminazione? Probabilmente no. Colpa dei “civili incivili”, dice qualcuno. “Ricordiamoci che la sicurezza è altra questione”, dice l’Assessore Katia Ziantoni. Eppure, “se la sicurezza è altra questione, per quale motivo se ne fa riferimento nel post che stiamo commentando?”, le viene risposto.

Pulizia, sanificazione, messa in sicurezza. Ma dove?

La "pulizia" del bordo passaggio disabili della fermata Metro C Torre Angela
La “pulizia” del bordo passaggio disabili della fermata Metro C Torre Angela

E a quanto pare non solo Metro C Torre Angela. Anche Borghesiana sta come prima, e nulla ci toglie il sospetto che tutto sia esattamente come prima. Forse qualche intervento sarà stato fatto. Forse, come quando arriva un ospite all’ultimo minuto e abbiamo bisogno di fare pulizia, e per farlo nascondiamo la polvere sotto il tappeto. Ma il tappeto è corto corto, ormai, e la polvere sta sempre là. Una polvere fatta di degrado e insicurezza.

Qui il video denuncia di Alessandro Cesari, caricato su Facebook.

Flavio Quintilli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *