fbpx

Tor Bella Monaca, arrestato tunisino con 600 dosi di cocaina e pistola

I Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca hanno sorpreso e arrestato un tunisino di 30 anni con 600 dosi di cocaina e una pistola. Era pregiudicato, con obbligo di dimora nel comune

carabinieri servizio antidroga

I Carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca hanno arrestato in via San Biagio Platani, zona Valle Fiorita, un tunisino di 30 anni. Il ragazzo era già pregiudicato, con obbligo di dimora nel comune di Roma per precedenti reati contro il patrimonio. Era inoltre già conosciuto alle Forze dell’Ordine perché sul suo conto gravavano accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi da fuoco. Una persona tranquilla, insomma.

I militari, nel corso di un servizio antidroga su via San Biagio Platani, piazza di spaccio ormai famosa in tutta Roma e conosciuta come “Ferro di cavallo”, hanno notato il tunisino in atteggiamento sospetto. Usciva dalla cantina di uno stabile mentre i Carabinieri lo hanno fermato: aveva con sé quasi 600 dosi di cocaina, 11 dosi di hashish e una pistola calibro 9 con caricatore e munizioni. L’arma è quella d’ordinanza in dotazione alle Forze dell’Ordine, risultata oggetto di furto.

Il criminale è trattenuto ora in caserma in attesa del rito direttissimo, sperando che la Giustizia faccia il suo dovere, mentre l’arma e la droga sono state sequestrate.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *