Quadri autistici a Castelverde. Le opere di Matteo in mostra

Nell’aula civica di Castelverde l’esposizione il 28 dicembre scorso. Grande partecipazione e grande risposta dalla popolazione

I quadri di Matteo

Matteo lo abbiamo conosciuto grazie all’associazione “I Colori di Matteo”. È un ragazzo con un Disturbo dello Spettro Autistico. Nessuna paura, però: “L’autismo non è contagioso”. Questa frase, semplice ma d’effetto, è una specie di mantra che ripete spesso Sara, la mamma di Matteo, nonché presidente dell’associazione. Lo ripete talmente spesso che, e non poteva essere altrimenti, si è tatuata sul braccio la frase.

Il 28 dicembre scorso, presso l’aula civica di Castelverde, si è tenuta la mostra dei quadri realizzati da Matteo. “Quadri Autistici”, appunto. Forse anche per usare una parola che non è una parolaccia, ma solo un diverso modo di essere e esistere.

Matteo è l’artista dietro i suoi lavori, nella sua sperimentazione oserei dire “astratta”, con un utilizzo di colori che ricorda quegli autori avanguardisti del Novecento. Colori spesso in relazione contrastante l’uno con l’altro, a volte sovrapposti, a volte, semplicemente, “Un viaggio alla scoperta di nuovi modi di usare tanti colori”, come scrive Matteo in un foglio sospeso sopra i quadri. “E chissà in futuro quante cose ancora sperimenterò”, recita un altro foglio.

I quadri, è bene sottolinearlo, sono unici e in vendita. Con il loro acquisto, oltre ad arricchire la propria casa con i colori, potremo sostenere I Colori di Matteo.

Per maggiori informazioni sulle modalità, rimandiamo alla pagina Facebook de I Colori di Matteo.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *