Al Macro manifesto blasfemo, Gesù in erezione

Vergognoso quadro, ancor più terrificante se consideriamo il periodo del Santo Natale. Un insulto a tutti i cittadini. La denuncia di Fratelli d’Italia

quadro blasfemo al macro
L’immagine esposta al Macro

Al Macro (Museo d’Arte Contemporanea di Roma) un manifesto blasfemo, ritrae Gesù in erezione con un pargolo a cui tiene la testa mentre è inginocchiato. Il riferimento sessuale è esplicito e per nulla fraintendibile. Sulla parte alta del manifesto si legge “Ecce Homo”, la celebre locuzione latina con cui, nel vangelo di Giovanni, Pilato presenta il Cristo alla folla con la corona di spine sulla testa. Sulla parte bassa, “Erectus”: un riferimento tutt’altro che casuale.

Il vergognoso manifesto è stato segnalato per primi dai capigruppo di Fratelli d’Italia in Campidoglio e Regione Lazio, Andrea De Priamo e Fabrizio Ghera. “Il manifesto affisso all’esterno del Macro di Roma, Museo di arte contemporanea della Capitale, è di una vergogna inaudita – scrivono in una nota congiunta – Un’immagine volgare che ritrae un bambino in ginocchio davanti a Gesù Cristo, quest’ultimo in evidente stato di eccitazione e con la mano in testa al bimbo”.

Per evidenti motivi, la richiesta esplicita al sindaco Raggi: “È inaccettabile che roba del genere venga esposta al pubblico, in un museo importante della città – peraltro con fondi pubblici – e frequentato anche da famiglie. Come Fratelli d’Italia chiediamo alla sindaca Raggi di far rimuovere urgentemente la locandina blasfema, indegna e offensiva non solo dei cristiani ma anche di Roma”, conclude la nota.

Poche ore dopo, verso le 15:51, l’immagine è stata rimossa dal Macro.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *