Cadavere di una donna ritrovato in via don Primo Mazzolari: è la signora Amina. Ipotesi di stupro

La donna era scomparsa venerdì 13 settembre da Villaggio Falcone, ultima volta vista in via della Riserva Nuova e in via Fosso Scilicino

la foto di Amina De Amicis, fonte pagina Facebook “Villaggio Falcone Ponte di Nona”

Il Messaggero riporta che questa mattina, in via don Primo Mazzolari, non molto distante dal centro commerciale Unico, alcuni negozianti hanno rinvenuto un cadavere. Dopo i primi accertamenti, con l’intervento dei Carabinieri di Tivoli, si era aperta l’ipotesi che si trattasse di Amina De Amicis, la signora di 89 anni scomparsa il 13 settembre da Villaggio ‘ Falcone. l’AdnKronos rivela un ulteriore dettaglio: la signora Amina è stata trovata in posizione supina e con la testa bruciata.

Gli interrogativi crescono e la storia si fa più cupa. Il timore della figlia Laura, dati i problemi a deambulare, è che la signora possa aver accettato un passaggio in macchina. Inoltre, la Protezione Civile aveva già controllato il terreno dove è stata trovata questa mattina la signora, anche con i cani molecolari. In 6 giorni di ricerche risulterebbe impossibile che non sia stata trovata in quel terreno, a meno che non sia stata portata ieri sera.

Luogo del ritrovamento, fonte: adnkronos

La ricostruzione della scena è dell’AdnKronos, con dettagli agghiaccianti del ritrovamento: “Il corpo a terra, gonfio e in posizione supina, le gambe piegate e allargate. Vestita, ma con la gonna tirata su e gli slip abbandonati accanto: come apprende l’AdnKronos, l’89enne potrebbe esser stata violentata da un uomo che l’avrebbe poi lasciata lì ormai senza vita, senza toccarle borsa e soldi che aveva con sé. Ma non solo, perché un particolare più di tutti rende fitto e terribile il giallo”.

La redazione non può fare altro che stringersi nel cordoglio alla famiglia e augurarsi che sia fatta luce e giustizia su questo abominevole delitto.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *