Il mondo Pixar al Palazzo delle Esposizioni di Roma. 30 anni di animazione

Un viaggio nel mondo Pixar, con 400 opere in mostra

Mostra Pixar – Palazzo delle Esposizioni, Roma – Sara Fioravanti

La mostra Pixar, curata da Elyse Klaidman e Maria Grazia Mattei, sarà a Roma, al Palazzo delle Esposizioni, fino al 20 gennaio 2019. La mostra presenta una ricchissima selezione tra disegni, sculture, bozzetti, collages, storyboard, colorscripts e molti materiali video.

Casa Pixar, fondata in California nel 1986, è divenuta famosa per la capacità di combinare perfettamente arte e tecnologia nonché affascinare sia bambini che adulti creando storie bellissime e personaggi irresistibili, come il burbero vecchino di “Up” o il talentuoso “Coco”. Il frutto del grande lavoro creativo della multinazionale americana prevede l’utilizzo sapiente del disegno, i colori a tempera, pastelli, le sculture unite ai digital media d’avanguardia.

Il percorso espositivo propone un viaggio random da Toy Story, primo lungometraggio in computer grafica, al recente Coco, passando per Monsters & Co., Alla ricerca di Nemo, Cars, Ratatuille, Up, Inside Out e molti altri. Il tutto viene arricchito da installazioni digitali come l’Artscape e lo Zootropio, la “giostrina”, che fanno rivivere le opere esposte e ricreano la magia dell’animazione.

Lo Zootropio, il pezzo forte della mostra, catalizza come una calamita l’attenzione e la meraviglia di tutti i bimbi. Su un disco sono fissate molte sculture che rappresentano i personaggi di Toy Story 1 e 2. Il disco si attiva ruotando su se stesso molto velocemente e, illuminato da una luce stroboscopica, dà l’illusione che le sculture prendano vita magicamente.

Da non perdere sono anche i cortometraggi, che raccontano storie spassose e alle volte grottesche, le riproduzioni più geniali della Pixar realizzate negli ultimi anni.

La mostra è solo per chi non smette ancora di sognare e crede alla magia del fantastico.

Siete tra questi?

 

Pixar. 30 anni di animazione. Video dal canale YouTube del Palazzo delle Esposizioni.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *