Impicca i bambini bianchi, il testo di un rapper nero

Su Youtube la canzone era uscita il 17 settembre ma è stata subito sospesa. Il rapper francese Nick Conrad ha scritto un testo inquietante, arrivando a invitare l’impiccagione per i bambini bianchi degli asili nido. Un vergognoso atto di razzismo ignorato dalla sinistra buonista e radical chic

Nick Conrad, autore della “canzone”

“Impicca i bianchi” può definirsi una canzone? E Nick Conrad può definirsi un cantante o un rapper? No. È un criminale, un vergognoso razzista che incita alla violenza contro i bianchi. Un evento taciuto per giorni, salito solo ora alla ribalta. La sinistra non solo tace, cerca di nascondere il razzismo dei neri. Pronta a giudicare il razzismo dei bianchi e a giustificare il contrario.

Il testo della canzone invita a uccidere i bambini bianchi e a impiccare i suoi genitori, solo se bianchi ovviamente. Un video su Youtube di 9 minuti faceva vedere un uomo bianco torturato, costretto a mordere e leccare il pavimento. Alla fine un calcio alla testa prima di essere impiccato. Un orrore. E poi l’invito a uccidere rapidamente i bambini bianchi per poi procedere con l’impiccagione dei genitori. Quest’essere, che difficilmente si potrebbe definire uomo, si definisce invece un “Sofisticato artista parigino”.

Il senatore di Fratelli d’Italia, Giovambattista Fazzolari, attacca la sinistra italiana, sempre pronta a condannare atti di razzismo, financo a giudicare fascista un cane. “I buonisti di casa nostra, quelli alla Boldrini, Saviano, Fazio, sempre pronti a piagnucolare e a gridare al razzismo, non hanno proprio nulla da dire? – scrive Fazzolari su Facebook – Manco una condanna piccola piccola da parte delle magliette rosse per questa schifosa canzone che incita ad ammazzare i bambini?”

Questo essere ci fa schifo. Evidentemente non a tutti.

 

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *