Approvata la mozione di Fratelli d’Italia per aiuti economici alle attività e associazioni del Municipio VI di Roma

Durante il consiglio del Municipio VI di Roma è stato approvato il “Programma di concessione di contributi economici a sostegno di iniziative idonee a valorizzare sul piano culturale, sportivo, sociale ed economico la collettività regionale”

 

Il gruppo di Fratelli d’Italia del Municipio VI di Roma è riuscito a far approvare aiuti economici alle attività e alle associazioni del territorio. Il Municipio VI di Roma è uno dei più depressi della capitale dal punto di vista economico, con il reddito pro capite più basso e la più alta percentuale di disoccupazione. Questa mozione può rappresentare una manna dal cielo per la collettività.

Il programma di concessione di contributi economici è nato in Regione Lazio e dovrà essere realizzato tra il 1° dicembre 2018 e il 15 gennaio 2019. Il 31 luglio 2018 la Regione ha infatti approvato il programma con la delibera n° 215, a cui potranno accedere i Comuni del Lazio e i relativi municipi. Con la mozione di Fratelli d’Italia il Municipio VI si attiverà affinché si presenti la domanda per il contributo, la cui scadenza è prevista per il 13 settembre.

Una mozione votata quindi in extremis, nonostante sia stata presentata il 3 agosto, quasi un mese. La prima firmataria, il consigliere di Fratelli d’Italia Pamela Strippoli, attacca la maggioranza grillina: “Ho depositato la mozione il 3 agosto. Ho capito che la maggioranza aveva bisogno di riposo, ma così facendo stiamo rischiando di saltare il termine ultimo del 13 settembre. Se fosse stata votata subito gli uffici avrebbero già compilato la domanda, invece inizieranno a lavorarci solo da domani. Considerando che è venerdì, se ne riparla il 3 settembre. Ovvero meno di una settimana lavorativa per compilare, revisionare e presentare la domanda. Un’amministrazione seria dovrebbe pensare prima a lavorare per la collettività e poi a prendersi le ferie”.

Oltre ai comuni e ai municipi del Lazio possono partecipare anche attività e associazioni. La stessa Pamela Strippoli invita, tramite il suo profilo Facebook, “Tutti coloro che sono interessati a contattarci in privato entro il 18 settembre, termine ultimo per la presentazione dei progetti”.

Il contributo, non superiore ai 15mila euro, si rivolge alle iniziative di valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, alla promozione e valorizzazione delle tradizioni, alla tutela dell’ambiente e altri settori inerenti.

 

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *