Eletti Fico e Alberti Casellati per Camera e Senato

Sono stati eletti questa mattina, a tempi di record, i presidenti di Camera e Senato. Roberto Fico, Movimento Cinque Stelle, ottiene la presidenza della Camera. Maria Elisabetta Alberti Casellanti, Forza Italia, quella del Senato.

Roberto Fico (M5S) e Maria Elisabetta Alberti Casellati (Forza Italia)

Matteo Salvini è stato di parola: a tempi record consegna all’Italia, grazie all’accordo con i Cinque Stelle, un presidente della Camera e un presidente del Senato: sono stati eletti Roberto Fico (Movimento Cinque Stelle) e Maria Elisabetta Alberti Casellati (Forza Italia), prima donna a ricoprire il ruolo di Presidente del Senato, seconda carica della Repubblica. Anche Giorgia Meloni ha espresso soddisfazione, considerando questo risultato come “Promessa mantenuta del centrodestra: ora il Presidente Mattarella deve dare al centrodestra la responsabilità di trovare un’intesa per la formazione di un Governo”.

L’ortodossia grillina termina nell’urna dell’assemblea di Palazzo Madama: chissà quale sensazione avranno provato a votare una donna schierata tra le file di Berlusconi, o di “Mr. B” come la chiamano i pentastellati, e considerata sua fedelissima. A fare da contraltare a questa scelta è Roberto Fico, che dell’ortodossia è considerato il caposaldo del Movimento Cinque Stelle, da sempre scettico nei confronti delle aperture di Di Maio al resto della politica.

Ecco il risultato della votazione del 24 marzo. Per la Camera: Fico 422 voti, Giachetti 102, Fraccaro 7, Brunetta 3. I viti dispersi sono stati 5, 60 le schede bianche, 21 le nulle. Il quorum richiesto era di 311 voti. Alla proclamazione i deputati M5S sono andati in visibilio. Per il Senato: Alberti Casellati 240 voti. Valeria Fedeli (Pd) 54 voti, le bianche sono state 14. Una preferenza per Paolo Romani, 3 per Calderoli, 1 per Zanda, 2 per la Segre, 1 per Gasparri, 2 per Pinotti, 1 nulla.

Il primo passo per la formazione di un accordo allargato è stato superato. Ora inizia la prova più difficile: il Presidente del Consiglio.

 

La Redazione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*